“Il calzolaio ha sempre le scarpe rotte”

Oggi abbiamo aggiustato le nostre scarpe, pubblicando il nostro primo sito web dopo l’apertura di Twico l’anno scorso. E’ sempre difficile scrivere il primo articolo del blog senza risultare pedanti e scontati, ma sono davvero felice di poter finalmente inaugurare uno spazio dove poter condividere chi siamo e soprattutto cosa siamo riusciti a costruire in quasi un anno di attività.

Twico infatti non nasce a Marzo 2016, bensì ad Aprile 2015, periodo nel quale ufficialmente è stata aperta la Società a Responsabilità Limitata ed è iniziata l’avventura. Per noi il 2015 è stato un vero e proprio anno di costruzione ed investimenti che ci ha portato a bellissime soddisfazioni (con qualche rammarico per non aver vinto alcune importanti gare).

Ora però voglio fare un passo indietro e raccontare come e perché nasce Twico.

Il vecchio logo di Twico, utilizzando per più di un anno da Aprile 2015 a Marzo 2016

Come nasce Twico? Da un’idea di Centoeventi in conseguenza all’evoluzione del mercato della comunicazione in Italia. Centoeventi infatti negli ultimi 12 anni si è occupata di eventi di comunicazione sul territorio ma negli ultimi 5 anni ha visto il mondo del digital entrare sempre più nei brief per le attività richieste dei clienti a completamento di una strategia di valorizzazione dell’investimento “Below the line”.

Accorgendosi quindi di questa esigenza, il ragionamento è stato abbastanza veloce e semplice: si è evidenziata la necessità di avere un know-how specifico sul questo settore.
Da qui il mio ruolo: dopo un’importante esperienza all’interno di Granet a sua volta facente parte di Chapeaux! ho deciso di investire nel progetto fondando assieme a Centoeventi ciò che oggi è Twico.

Centoeventi rappresenta la mia prima esperienza di lavoro risalente al 2008. Dopo qualche anno da libero professionista e nelle suddette società sono rientrato in quella “casa” che considero oggi uno dei migliori team di lavoro con i quali si possa lavorare… e vivere.

Il nome Twico nasce.. da una mia idea notturna. Cercando di capire come chiamare la spin-off digital e cercando un nome breve e facilmente memorizzabile, una notte mi è balzato in mente questo nome che mi ha subito convinto. Inevitabilmente il concetto di “Tweet” e “Comunicazione” è facilmente associabile, ma non è stato inizialmente voluto e cercato.

Twico è formata da 9 persone: un team di giovani professionisti con l’obiettivo di auto-migliorarsi ogni giorno e di fare al meglio il proprio lavoro.

In che cosa poter essere differenziali nel mercato italiano composto ormai da moltissime realtà simili alla nostra?

Potremo fare la differenza crescendo sempre più nel supporto alle attività di comunicazione territoriale e nei servizi di web marketing applicati alla valorizzazione di qualsiasi investimento di comunicazione offline. La capacità di comprensione delle esigenze dei nostri colleghi che lavorano nel Below the Line è proprio la chiave per la nostra unicità: siamo in grado infatti di creare soluzioni hardware e software efficaci nel coinvolgimento del target nelle attività ontrade e negli eventi.

Quindi Samsung Gear VR con Corona Extra Italia, Surf Experience con GoPro e iPad e Scatta & Stampa: questi sono solo alcuni dei prodotti con i quali riusciamo a coinvolgere online gli utenti che partecipano ai nostri eventi sul territorio.

Oggi questo sito web e il suo blog nascono per dare voce alle nostre attività, in attesa di un vero e proprio sito web completamente personalizzato e che valorizzi al meglio il nostro portfolio.
Ti invito a seguirci tramite feed RSS o diventando Fan della nostra pagina su Facebook all’interno della quale pubblicheremo costantemente i nostri ultimi articoli relativi alla nostra attività, condividendo esperienze, novità e nuove soluzioni del nostro lavoro.

Written by Alessandro Modena